Azienda ed impresa agricola

Il punto di riferimento normativo è rappresentato dall’art. 2135 c.c. L’imprenditore agricolo, dunque, è colui che esercita l’attività di allevamento di animali; la selvicoltura; la coltivazione del fondo e le attività connesse. Queste ultime, da un lato, consistono nella manipolazione, trasformazione, commercializzazione e valorizzazione di prodotti agricoli (i quali devono essere ottenuti in maniera prevalente dalla coltivazione del fondo ovvero dall’allevamento di animali); e, dall’altro, nella fornitura di beni o servizi (i quali sono prestati attraverso l’utilizzo prevalente di attrezzature o risorse che vengono, normalmente, impiegate dall’azienda agricola medesima).

Degno di nota è anche il settore del cd. “real estate vitivinicolo”; vale a dire l’ambito relativo alla compravendita ed alla gestione degli assets immobiliari riconducibili ai soggetti che operano nel settore vitivinicolo.

Il #W&CN fornisce ai propri Clienti assistenza e consulenza in ambito fiscale, tributario e legale; finalizzate alla costituzione ed alla gestione ottimale delle imprese agricole. L’obiettivo è la predisposizione di realtà imprenditoriali pienamente rispondenti alle esigenze dei nostri Clienti.

Il Network coadiuva i propri Assistiti nelle operazioni di cessione ed acquisto di realtà aziendali ed assets riconducibili al comparto agricolo e vitivinicolo; ciò anche attraverso una consulenza mirata, rispondente in concreto alle esigenze dei Clienti e delle loro realtà territoriali di riferimento.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.